A+ A A-

A Ciampino (Roma) è partito il progetto Olly® per la raccolta degli oli alimentari esausti domestici

02 marzo 2017 - Si è svolta questa mattina a Ciampino l’inaugurazione dei punti Olly® adibiti per la raccolta degli oli alimentari esausti di provenienza domestica, alla presenza di Giovanni Terzulli, Sindaco di Ciampino, Furio Fabbri, Presidente di Eco. Energia, Eleonora Di Giulio, Presidente A.E.T. S.p.A Ciampino, Davide Vernice, Direttore Generale di A.E.T. S.p.A. Ciampino, Francesco Ferrante, Vice Presidente di Kyoto Club e di Roberto Scacchi, Presidente Legambiente Lazio.  All’inaugurazione hanno preso parte anche 3 classi delle scuole elementari di Ciampino che sono state coinvolte in laboratori e attività didattico – educative al fine di sensibilizzare fin dalla giovane età su tematiche relative alla gestione e al recupero responsabile dei rifiuti (in particolare dell’olio domestico).  

Grazie al progetto Olly® realizzato da Eco.Energia, sarà possibile per i cittadini raccogliere l’olio domestico negli oltre 16.000 bidoncini Olly® che la società partecipata per la gestione dei rifiuti A.E.T. S.p.A. ha provveduto a mettere a disposizione della cittadinanza nelle scorse settimane insieme alle “Olly® card” nominative necessarie per accedere ai punti di raccolta.  Il sistema di raccolta Olly® è comodo, semplice ed economico: è infatti sufficiente riempire il bidoncino Olly® di olio alimentare esausto da cucina. Una volta riempito il bidoncino, i cittadini potranno portarlo in uno dei tre punti di raccolta posizionati in Largo Martin Luther King (Casina), Via Mario Calò (Box), Piazza Trento e Trieste (Box) e accessibili tramite la Olly® card nominativa e quindi ritirare un bidoncino vuoto pulito, per riniziare la raccolta.  Questo nuovo sistema di raccolta Olly®, unico in Italia, consente di eliminare un rifiuto difficile da gestire come quello dell’olio alimentare, che se disperso nell’ambiente, risulta dannoso per il sottosuolo, per le reti fognarie e per le falde acquifere e che invece se recuperato può essere trasformato in una fonte energetica riutilizzabile: ad esempio il biocarburante che prevede il filtraggio e la successiva trasformazione chimica dell’olio raccolto. In Italia si producono circa 280.000 tonnellate di oli esausti da cucina, di cui oltre il 50% proveniente da utenze domestiche (ogni persona utilizza circa 4 Kg di olio all’anno, di cui Olly® riesce a recuperarne circa 2 kg per abitante).  

Il sistema Olly® è attivo ad oggi in oltre 80 Comuni dislocati su tutto il territorio nazionale e permette di ottenere un significativo risparmio in termini economico-energetico; 1 Kg di olio recuperato con Olly® è uguale a 3 KWh che corrispondono ad un risparmio di 0,45 €/Kg. “Oltre all’installazione dei nuovi bidoni per l’indifferenziata con il posacenere in Centro Città ed i due eco-compattatori Eurven mangia-plastica di Piazza Kennedy e di Via Mura dei Francesi, arrivano ora anche due box ed una casina per la raccolta ed il recupero dell’olio da cucina. Con tali iniziative, – ha dichiarato il Sindaco di Ciampino, Giovanni Terzulli – si ampliano così i propri servizi sempre più orientati alla seconda vita dei rifiuti che, con un’attenta gestione in termini di rigenerazione sostenibile, diventano risorsa”. “Siamo molto orgogliosi di questa collaborazione stretta con A.E.T. S.p.A. e con il Comune di Ciampino - afferma Furio Fabbri, Presidente di Eco. Energia - e ci auguriamo che i cittadini possano utilizzare al meglio il nostro sistema che si propone di migliorare lo stile di vita, tutelare l’ambiente e creare un risparmio economico per le Amministrazioni Pubbliche”. “Nei Comuni in cui Olly® è presente – continua Fabbri – vengono infatti recuperati più di 2.000 Kg di olio ogni mese per ogni punto di raccolta, che altrimenti finirebbero nel sistema fognario urbano, compromettendone il funzionamento”. “Questa ennesima iniziativa – dichiara Eleonora Di Giulio, presidente di A.E.T.S.p.A. - che si realizza all’interno di un percorso connaturato allo spirito della nostra mission, riutilizzo, recupero e riciclo, ci fa compiere un altro passo verso la realizzazione di un sistema dei rifiuti le cui sinergie debbono assicurare una riduzione sempre più drastica dell’impatto ambientale”.

Rubriche

Nel Mare del Nord un parco eolico gigante

THINK TECH - Redazione, 29-06-2017

Nel Mare del Nord un parco eolico gigante

Una gigantesca centrale elettrica offshore, totalmente rinnovabile, che fornisce elettricità a una popolazione tra i 70 e i 100 milioni di persone di 6 diversi Paesi che si...

La vernice high-tech che produce energia

THINK TECH - Redazione, 29-06-2017

La vernice high-tech che produce energia

Un’innovativa vernice “solare”, in grado di produrre energia. E’ la scoperta, come si legge su Futurism.com, di due ricercatori del Royal Melbourne Institute of...

Raccolta rifiuti, a Milano arriva T - Riciclo il veicolo a energia solare

THINK TECH - Redazione, 29-06-2017

Raccolta rifiuti, a Milano arriva T - Riciclo il veicolo a energia solare

 

Si chiama T- Riciclo ed è un veicolo a pedalata assistita, alimentato a energia fotovoltaica, con cui Comune di Milano e...

Se l’acqua si attinge andando sull’altalena

THINK TECH - Redazione, 28-06-2017

Se l’acqua si attinge andando sull’altalena

 

credit photo YEW Guida World Design

E’ stata ribattezzata  “ben Seasow’ ed è un’invenzione tanto semplice quanto efficace per attingere l’acqua in modo divertente, che va incontro...

Edifici più efficienti nel Mediterraneo con il progetto Stepping

EFFICIENZA - Redazione, 28-06-2017

Edifici più efficienti nel Mediterraneo con il progetto Stepping

Parte il progetto Stepping per stimolare la diffusione degli EPC-Energy performance contract e l'efficientamento energetico degli edifici pubblici dei paesi europei mediterranei.

I partecipanti di Stepping

Finanziato nell'ambito...

Entro il 2017 +40% di rinnovabile nelle bioplastiche Mater-Bi di Novamont

THINK TECH - Monica Giambersio, 27-06-2017

Entro il 2017 +40% di rinnovabile nelle bioplastiche Mater-Bi di Novamont

Entro il 2017 Novamont, azienda specializzata nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals, innalzerà, su base volontaria, il contenuto minimo di rinnovabile di tutta...

Uno studente progetta i LED per Torrita di Siena

EFFICIENZA - Redazione, 27-06-2017

Uno studente progetta i LED per Torrita di Siena

Torrida di Siena, comune nella provincia per l'appunto di Siena, sarà illuminato a LED.

E’ uno studente della Fondazione ITS ‘Energia e Ambiente’ con sede a Colle...

Vacanze ai Caraibi per le microreti

SMART CITY - Redazione, 27-06-2017

Vacanze ai Caraibi per le microreti

WEB Aruba N.V., la maggiore utility di Aruba, isola olandese dei Caraibi, ha stabilito di generare entro il 2020 metà della propria energia annua media da rinnovabili e...

Inquinamento indoor, i rischi delle micotossine

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 27-06-2017

Inquinamento indoor, i rischi delle micotossine

Le tossine prodotte dalla muffa, le cosiddette micotossine, che si formano sulle pareti delle nostre case, possono diffondersi anche per via aerea. E’ la scoperta di un...

La città è intelligente se inclusiva, la proposta Enea

SMART CITY - Redazione, 26-06-2017

La città è intelligente se inclusiva, la proposta Enea

La città del futuro non è solo intelligente. Sostenibilità e inclusività sono, secondo Enea, le parole chiave che disegnano una smart city efficace.

Integrare tecnologie dalla casa alla città

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy